English Version

 
 
Preiscrizioni Iscrizioni Prenotazione hotel

NEWS

Gli Italiani al Tre Torri 2004
Tre Torri 2004

Tre Torri 2004

Gli Italiani al Tre Torri 2004

Per l’Italia un vero peccato l’assenza della Nazionale Olimpica a causa delle scelte tecniche di programma del D.T. La squadra non ha potuto partecipare, poiché si è recata in Korea per un periodo di allenamento in vista della preparazione per le Olimpiadi di Atene 2004.

Un’altra occasione perduta dagli azzurri, auguriamo comunque un grande successo ai nostri ragazzi per Atene 2004.

La nuova formula di gara, una scelta difficile

La proposta sperimentale di una nuova formula di gara, essendo stata  anticipata quella  individuale al Venerdì e Sabato, ha forse penalizzato la partecipazione di qualche Club Italiano, ma  sicuramente ne ha selezionato la qualità tecnica. Saremo comunque attenti ai vostri suggerimenti.

Il grande contributo dei Club Italiani

I Gruppi Sportivi Militari come sempre hanno risposto all’appuntamento annuale del TRE TORRI .

Gruppi partecipanti: C.S. Carabinieri, con i responsabili Luigi Guido, Massimo Lanzi, Augusto Lucantoni; il gruppo dei Carabinieri, insieme al Responsabile M° Marino Beccacece, da sempre ha dato energia al TRE TORRI, presenziando ogni anno con il proprio Team.

Il Gruppo Sportivo delle “Fiamme Gialle” Guardia di Finanza, accompagnato dal nostro Pluri-medagliato Olimpico (Atlanta ’96 - Sydney ’00) Girolamo Giovinazzo.

Il Gruppo Sportivo delle “Fiamme Oro”  Polizia di Stato di Mauro Massaro, sotto la direzione del  Giovane Tecnico Dario Romano, è  sempre presente con i propri atleti di punta. In campo maschile questo è stato l’unico gruppo sportivo militare a piazzare un suo atleta sul podio,   medaglia di Bronzo a Stefano Sorelli.

Il Gruppo Sportivo delle “Fiamme Azzurre” Polizia Penitenziaria, con il M° Roberto Tamanti,  Il Centro Sportivo Esercito di Judo con al seguito il Ten. Col. Biagio D’Andrea, il Prof. Raffaele Adornato in qualità di Tecnico.

L’Italia dei Club che svolge un’attività agonistica con maggiori ambizioni, è stata presente con L’Akiyama Settimo Torinese di  Pierangelo Toniolo & C., Centro Ginnastico Torino di Fabrizio Marchetti, A. S. Club 2001- Torino, Crono Sport Torino, Isao Okano Club ’97 - Cinisello Balsamo di Diego Brambilla, Judo Club Milano con Fausto Gobbi, Ass.ne Judo Bergamo, Sport Club Opide Padova, il Cus Verona, la Soc. “Idras Verona” con l’inossidabile Fernando Marverti, A.S. Judo Ponte di Piave, Judo Club Trezzo Carvico, Palestra Ren Shu Kan - Judo Club Marina di Pietrasanta (Tonfano) – Lucca, Judo Center Parma, il Dojo Equipe Bologna di Paolo Natale,  Judo Club Alfonsine di Armando Montanari, Judo Libertas Rimini, Judo Olimpic Perugia,  Star Judo Club Napoli di Gianni Maddaloni, Judo Fitness Club di Benevento,  il CST Venafro di Bernardo  Centracchio, l’A.S.Judo Club Provinciale Messina di Carmelo Mendolia, A.S. Judo Europa Ciampino Roma, il “Banzai Cortina” Roma, Soc. Pol. “Jigoro Kano” Mola di Bari di Oreste Afatati.

L’unico Club delle Marche  che ha partecipato al nostro torneo è stato: A.S. Sant' Orso - Sez. Judo Sakura – Fano.

Complimenti per la partecipazione, cogliamo l’occasione per incoraggiare questi ragazzi che si sono messi in gioco in una gara come il TRE TORRI, siamo certi che altri seguiranno il loro esempio.

I Comitati Regionali. Da sottolineare la partecipazione dei Comitati Regionali del Piemonte e del Veneto, il primo sotto la responsabilità del suo Commissario Tecnico Fabrizio Marchetti, e il  secondo per opera del M° e amico Giorgio Crema.

A tutti loro un Sincero GRAZIE….! .  Li ringraziamo per aver riconosciuto il nostro lavoro, per aver contribuito alla promozione ed alla diffusione della nostra disciplina, nonché alla crescita umana e tecnica di tutti coloro che vi  hanno partecipato.

E’ nostro intendimento ogni volta dare il meglio di noi stessi, crediamo che senza il vostro contributo tutto questo lavoro sarebbe vano; aggiungiamo che per noi e per il Judo, che tanto ci appassiona, è un vero peccato per tutti quelli che non hanno potuto  esserci .

E’ importante far progredire i giovani che verranno, è importante approfondire il dialogo, a nostro avviso ancora insufficiente.

 

BACK

 


best view @ 800*600 / [built for Internet Explorer 5.0+ & Netscape 6.0+]
Webmaster Andrea Guardati - Copyright © 1999-2004 Judotretorri.com. Tutti i diritti riservati.